Un piccolo diario che ha come filo conduttore il mio amore per la montagna e per i viaggi in genere... ma anche pensieri e riflessioni su quello che mi circonda perché il vero esploratore è colui che non ha paura di spogliarsi delle ipocrisie e aprirsi all'ignoto.

domenica 15 agosto 2010

Alpenfest a Tarvisio - Tre popoli festeggiano il Ferragosto

Oggi il tempo è stato incertissimo: scrosci di pioggia si alternavano a improvvise e gioiose schiarite. Era inutile avventurarsi in escursioni e pertanto questa mattina me la sono presa comoda e nel pomeriggio ho fatto un giro per il centro di Tarvisio per farmi avvolgere dalla festante atmosfera dell'Alpenfest: la festa alpina di Ferragosto. 
La madrina di quest'anno è stata la campionessa di sci Gabriella Paruzzi.
Nei giorni passati ci sono state sfilate in costumi tradizionali, bande musicali, gruppi folcloristici, degustazione di vini, sfilate di moda, scuola di cucina, balletti, cori alpini, carrozze trainate da cavalli. Il tutto contornato da innumerevoli bancarelle sulla via principale con oggetti di artigianato in tema 
e un disordinato e allegro ingorgo di stand enogastronomici
in Piazza Unità d'Italia nei pressi della pista da ballo dove questo pomeriggio si sono esibiti i Suonatori di Corno "Alphornquartett Alpe Adria".
E' stato bello immergersi in questo serena e allegra Babele di gente che parlava lingue differenti ma accomunata dal desiderio di lasciarsi alle spalle gli affanni della vita quotidiana almeno per una giornata.
Il sole che, finalmente, ha perforato le nuvole ha reso questo pomeriggio ancora più piacevole 
con le Giulie luminose a punteggiare l'orizzonte di questa bella cittadina.

1 commento:

Sissi ha detto...

Proprio belli questi festeggiamenti.. Io ho avuto modo di ascoltare un quartetto di ca ntori della Stiria a Spilimbergo.. peccato che certi festeggiamenti durino così poco... Buone vacanze e grazie per i tuoi contributi culturali! Saluti