Un piccolo diario che ha come filo conduttore il mio amore per la montagna e per i viaggi in genere... ma anche pensieri e riflessioni su quello che mi circonda perché il vero esploratore è colui che non ha paura di spogliarsi delle ipocrisie e aprirsi all'ignoto.

domenica 26 settembre 2010

Dawit

Questa mattina il cielo sopra casa mia è carico di pioggia che, inesorabilmente, annuncia una giornata noiosa. 
Con queste premesse non posso fare a meno di andare con i pensieri alle recenti vacanze estive trascorse nel Tarvisiano, in quello che io chiamo "il mio angolo di paradiso"; in particolare mi viene in mente una persona che ho avuto modo di conoscere prima "virtualmente" tramite questo blog (il primo contatto è stato per parlare delle vicende storiche del Forte di Malborghetto), e poi di incontrare realmente nella sua splendida enoteca.
Benvenuta è una donna nata e cresciuta in queste valli; il pensiero corrente che hanno gli abitanti della Bassa Friulana è che i montanari della Carnia e delle Giulie siano chiusi, introversi e, in qualche modo, scontrosi. Affermazione che non mi trova d'accordo; posso comunque dire che non è questo il caso di Benvenuta e di suo marito. Ricordo una splendida serata trascorsa in un bar del centro di Tarvisio ad ammirare l'imbrunire, con le cime delle Giulie a chiudere l'orizzonte verso sud, e a parlare di tutto come se ci conoscessimo da sempre. C'è da dire che la frequentazione dei rispettivi blog è un bel modo di conoscersi; il suo (Dawit - Vivere in Valcanale) è una miniera di cose interessanti dalla cui lettura si intuisce la personalità dell'autrice.
Mi ha fatto piacere, tra l'altro, sapere da lei che una signora di Trieste si è presentata alla sua enoteca dicendo "Sono qui perchè ho letto Montagne luminose"; sapere che il mio blog è consultato per prendere  spunto ed idee per organizzare gite e visite mi spinge ad andare avanti su questa strada.
Dawit è il nome della sua enoteca alla quale si affianca il bar frequentatissimo nella stagione estiva soprattutto da turisti di lingua tedesca. 
Questo locale accoglie i viaggiatori subito dopo la rotonda all'ingresso di Tarvisio per chi arriva da Udine e al suo interno è possibile trovare, oltre ai migliori vini nazionali, prodotti tipici e di nicchia come grappe, marmellate, conserve varie e idee per regali intelligenti. 
Il giorno della mia partenza per i classici saluti, Benvenuta mi ha consigliato delle "chicche" che ho portato con me e che, in questi giorni umidi, mi deliziano il palato come alcune salse ai mirtilli, ai fichi e alle pere che uso per accompagnare formaggi pecorini e Parmigiano... una vera squisitezza!
Ciao Benvenuta, a presto!

3 commenti:

benvenuta ha detto...

Ciao Roberto, grazie del bel post, della bella foto e della bella serata. Un saluto, anche da parte di Gino. A presto :-)
Benvenuta

Trekker ha detto...

Un caro saluto a voi tutti!

Sissi ha detto...

Complimenti a Roberto per metterci a conoscenza di certe preziozità e complimenti a Benvenuta e Gino per il loro locale!! Complimenti