Un piccolo diario che ha come filo conduttore il mio amore per la montagna e per i viaggi in genere... ma anche pensieri e riflessioni su quello che mi circonda perché il vero esploratore è colui che non ha paura di spogliarsi delle ipocrisie e aprirsi all'ignoto.

domenica 8 febbraio 2009

Non facciamo finta di nulla...

Questo dovrebbe essere un titolo dei giornali… non la spazzatura che ci propinano ogni giorno!
È una storia dura ma che riscalda il cuore… con una foto di John Gebhardt in Iraq.
La moglie di John Gebhardt, Mindy, ha detto che l’intera famiglia di questa piccola bambina è stata sterminata. Gli insorti volevano uccidere anche la bambina e così le hanno sparato alla testa… ma non ci sono riusciti. È stata curata nell’ospedale di John e adesso sta guarendo ma continua a piangere e a lamentarsi. Gli infermieri hanno detto che John è l’unico che sembra riuscire a calmarla per cui John ha passato quattro notti tenendola in braccio mentre tutti e due dormivano su quella sedia. La bambina continua a migliorare. John è un vero eroe di guerra e rappresenta ciò che il mondo occidentale sta cercando di fare. 
Questo, amici, merita di essere condiviso con il mondo! Fatelo! Non vedrete mai cose del genere al telegiornale. Fatelo girare. Se non lo fate non succede nulla ma la gente ha bisogno di vedere foto come questa e di rendersi conto che non tutto è marcio a questo mondo. 
Anche se si tratta semplicemente di una piccola bambina per volta.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Molto molto commovente.Questo tuo post sta facendo il giro di tutti i miei amici e sono molti.Ciao.

Wulfenia ha detto...

questo post tocca il cuore nel profondo.....messaggio carico di umanità.
buona serata.
ciao ciao

Paolo ha detto...

Hai fatto bene a pubblicare questo post. E' una storia bellissima e toccante. Abbiamo bisogno di uomini così!

Sax ha detto...

Meravigliosamente commovente. Se mi autorizzi ne farò un post nel mio blog. Un forte abbraccio, Sax

Trekker ha detto...

Certo Sax, l'autorizzazione è già nel testo del post. Facciamo girare le belle notizie.
Bentornato!!