Un piccolo diario che ha come filo conduttore il mio amore per la montagna e per i viaggi in genere... ma anche pensieri e riflessioni su quello che mi circonda perché il vero esploratore è colui che non ha paura di spogliarsi delle ipocrisie e aprirsi all'ignoto.

giovedì 10 settembre 2009

Kitzbühel


Breve passeggiata a Kitzbuhel (nt. 800 s.l.m.), autentica perla del turismo austriaco.
Questa bella città è famosa per gli appassionati del circo bianco in quanto ospita le gare di Coppa del Mondo di sci. Su queste piste il nostro Alberto Tomba ha scritto pagine esaltanti per i colori azzurri. Anche Christian Ghedina ha avuto le sue giornate di gloria in discesa libera sulle nevi di questa località.
Il fascino del centro storico di Kitzbuhel in Tirolo è assoluto nella luce incerta di un cielo coperto che volge al tramonto.
Nel XII sec. Kitzbuhel viene menzionata per la prima volta in un documento con il nome di Chizbuhel e ottenne i diritti civici nel 1271.
Quello che colpisce di questo centro con oltre 900 anni di storia è l'ordine armonioso del paesaggio e delle costruzioni, la gestione di uno sviluppo turistico gradevole, avvenuto con il rispetto delle tradizioni e mettendo l'abitante ed il turista al centro di tutto.
La tradizione vuole che la sua vocazione come centro turistico per gli sport invernali risalga al 1863 quando il sindaco del paese, Franz Reisch, decise di salire con gli sci ai piedi fino alla vetta del Kitzbuheler Horn. Da allora Kitzbuhel, da paese di montagna che basava la sua economia sulle miniere di sale, si è affermata sempre più come stazione sciistica. 
Ci accoglie subito la Serzingerplatz, una piazza dedicata a Vipiteno con la quale il comune è gemellato; nella cittadina altoatesina c'è una via dedicata alla località austriaca.
Con uno stato d'animo lieve e gioioso ci immergiamo nelle vie della città vecchia tra venditori di dolci preparati sul momento, gazebi dove si spilla l'immancabile birra freschissima, musiche, canti e cori tirolesi nei costumi tradizionali.
Se lo sguardo si spinge oltre le facciate dei bei palazzi gentilizi, emergono verdissimi pendii che interrompono fitti boschi che d'inverno sono il paradiso degli sciatori.
Numerose sono le attività che Kitzbuhel propone anche per l'estate, dal golf alle passeggiata a cavallo; dal trekking al wellness, dalla scuola di roccia al windsurf nel vicino Schwarzsee.
Tutte le mattine, per tutto l'anno, davanti all'ufficio turistico alle 8,45, dal lunedì al venerdì. sono a disposizione gratuitamente guide escursionistiche locali per itinerari per tutti i gusti.

1 commento:

benvenuta ha detto...

"Tutte le mattine, per tutto l'anno, davanti all'ufficio turistico alle 8,45, dal lunedì al venerdì, sono a disposizione gratuitamente guide escursionistiche locali per itinerari per tutti i gusti"

...tutte le mattine e per tutto l'anno...e gratuitamente...

e se lo facessimo sapere a Turismo FVG?

oggi ho la mattina polemica :-)