Un piccolo diario che ha come filo conduttore il mio amore per la montagna e per i viaggi in genere... ma anche pensieri e riflessioni su quello che mi circonda perché il vero esploratore è colui che non ha paura di spogliarsi delle ipocrisie e aprirsi all'ignoto.

mercoledì 4 marzo 2009

La Primavera è alle porte

Andando per prati, in questo periodo si comincia a notare un timido risveglio della natura (almeno alle mie latitudini). 
I campanellini (Leocojum vernum) sono esili fiori bianchi che annunciano per primi la fine dell'inverno.
Appena le temperature diventano meno rigide, le loro timide foglie cominciano a crescere anche quando il paesaggio circostante è ancora ricoperto da una coltre di neve. Nei giorni successivi prendono forma 6-8 fiorellini penduli, macchiati di un vede brillante all'apice dei petali.
E' in queste circostanze che il fiore offre il meglio di sé molto prima che tante altre specie floreali comincino a colonizzare i prati privandolo del ruolo di assoluto protagonista.
Il celebre bucaneve (Galanthu nivalis) è molto simile e fiorisce nello stesso periodo differendo dai campanellini per la presenza di tre vistosi tepali e per l'assenza delle macchioline verdi.
Questi fiori iniziano a fiorire a febbraio e trovano il loro abitat ideale nelle radure e nei prati umidi dalla pianura fino ai 1200 mt. di altitudine.
Benvenuta Primavera!

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Dove mai la vedi la primavera! E' una settimana che piove e fa pure freddo!!

Trekker ha detto...

Beh... la primavera è una stagione normalmente piovosa... e meno male altrimenti sai che siccità in estate.
Non so tu da dove scrivi ma qui da me (al nord) non fa freddo.
Ciao.

Wulfenia ha detto...

mi sembra di sentirne il profumo...

Anonimo ha detto...

Mah...della serie..uno scrive che e' primavera e l'altro ne' sente il profumo immerso nella pioggia fino al collo!!!(sta piovendo da giorni al nord e l'inverno c'è tutto ancora!)

Trekker ha detto...

Caro Anonimo (o anonima?), spero che tu non faccia del pessimismo la tua bandiera.
Il pessimismo non alberga in questo luogo.
Un caro saluto.

Pamela ha detto...

Bello questo post.
Anche se il tempo non è un granché la voglia di primavera c'è tutta.
Ciao Roberto.

Wulfenia ha detto...

e mentre si discute sulla pioggia e sul freddo, e dell'impossibilità a credere che si sentano i profumi di una primavera alle porte....qui da me c'è una giornata bellissima, tersa e soleggiata.

Trekker ha detto...

... e comunque mi risulta che la primavera sia arrivata anche in Italia.